G

Ghost Achille Lauro - Ringtone Lyric

Ghost Achille Lauro Ringtone on Amazon

For Ghost Achille Lauro ringtone, you can try to find from the following link, provided by Amazon Store.


Ghost Achille Lauro Ringtone Lyric : Most sought after ringtone & lyric at Ringtonelirik.com. Credit (lyric) to : Freelyrics.org

Che Dio ci benedica
Noi gli ultimi ribelli
Se la mia vita è questa vita
Per vive questa vita scegli
Se ho preso tutto ciò che potevo, con le conseguenze
Perché dico ho una vita da vivere e la vivo degnamente
Sai quanto mi frega niente
Di come vivono gli altri se urliamo e poi si sente
Se scopiamo fino a tardi
Se moriamo per fare i soldi ricordaci sui banchi a scuola
Ci hanno insegnato a seguì i sogni e poi hanno ammazzato chi ci prova

Che cos’è?
Stare soli qua che cos’è?
(stare solo fa male?)
Cos’è?
Guardando da qui il cielo, cos’è
Che cos’è?
E i soldi che mi sogno che bisogno
Avrei se in fondo fossi solo con te
E il sogno di vederci anche se cerco i soldi in fondo io ho bisogno di te
Guardare un mondo di puttane baby
Credimi fa male stai lontano da me
Tu uguale a me
No no
Baby
Non è il mondo per te
Mi ripeto non cadere
Siamo a duecento siamo noi
Che corrono senza vedere
E il casco vola via con noi
Con le nostre stesse vite
Guardando chi ho vicino a me
Lasciare queste stesse vite
Lasciando chi ha vicino a se

Non sto bene
Non stai bene
Si sto bene
Chi sta bene
Mischia bene
Rimischia bene
Destino breve
Mischia e beve
E guardo noi diventare foto sul marciapiede
Chiedendosi dove siete mentre ha bisogno di te
Ho visto a casa i miei annegare
Fuori piovere i soldi: il temporale
A casa quello di cui non vuoi parlare
Come cazzo ti cambia, sta a guardare
Quale calma vuoi trovare?
Dimmi che cercare, un lavoro per guadagnare bene
Per poi pagare bene il funerale
Dio è presente
Io presente
Il mio presente
Una vita sola
Hai presente?
Una vita sola
Scrivo il presente in una vita sola!
Hai presente quando tutto ciò che hai fatto qua si sgretola
E sei solo la a guardare tutto finire com’è?
Tu chiedi di avere ciò
Che meriti di avere e
Non si avvera con me
Basterebbe capire
Che io già ho scelto la fine come fine per me

Mi ripeto non cadere
Siamo a duecento siamo noi
Che corrono senza vedere
E il casco vola via con noi
Con le nostre stesse vite
Guardando chi ho vicino a me
Lasciare queste stesse vite
Lasciando chi ha vicino a se

Paragrafo 8.8
Se non hai qualcosa per cui vivere, trova qualcosa per cui morire
Amen